Rebound Electronics

Grande successo di gradimento per la Prima Conferenza di Rebound in Italia sulla contraffazione dei componenti elettronici.

A dimostrazione che la problematica della contraffazione e’, oggi piu’ che mai ,molto sentita dagli operatori del settore dell’elettronica, il giorno 6 dicembre scorso, il team italiano di Rebound ha ottenuto molto gradimento da parte dei clienti accorsi nella cornice dell’elegante Hotel della catena AC in Bologna in occasione della conferenza “ Tieniti al passo con le ultime novita’ sulla distribuzione della componentistica elettronica”.

La conferenza e’ iniziata con un brillante discorso da parte del Direttore Italia di Rebound Dott. Stefan Mason che ha ringraziato i presenti e esposto le problematiche che sarebbero poi state affrontate nel corso della conferenza.

 

Ha seguito l’esposizione della Dott.ssa Marianna Pergamo, Senior Sales Executive, che ha illustrato come la Rebound abbia proceduto negli ultimi anni a modificare la propria struttura e comportamento per adempiere ai requisiti qualitativi che l’hanno portata a raggiungere la certificazione AS9120 per la distribuzione ai clienti Militari /Aerospaziali e inoltre il premio bronzo da parte della ADS all’interno del programma SC21 .

Le modifiche strutturali hanno riguardato tutti i settori della compagnia e hanno portato ad esempio la Direzione di Rebound alla definizione di una nuova metodologia per l’approvazione dei fornitori nonche’ alla creazione di un nuovo sistema di categorizzazione dei fornitori stessi utilizzando quello che a Rebound viene indicato come sistema a “ semaforo”.

I commerciali del settore Vendite di Rebound, a loro volta, hanno dovuto implementare questo nuovo sistema a “ semaforo” accanto a nuove modalita’ di comunicazione con il cliente.

Modifiche piu’ profonde sono state quelle affrontate dagli impiegati del settore logistico e del magazzino i quali hanno dovuto seguire numerosi corsi di aggiornamento riguardanti le modalita’ di ispezione del materiale e la contraffazione, oltre ad aver dovuto imparare nuove modalita’ fisiche di organizzazione del luogo e attivita’ di lavoro.

Queste modifiche strutturali hanno portato a un miglioramento delle performance di consegna oltre che ad un aumento qualitativo dei prodotti offerti
Per meglio garantire la qualita’ dei prodotti offerti , Rebound ha inoltre stretto un forte legame con una azienda che si occupa del testaggio dei componenti : White Horse Laboratories , il cui amministratore e fondatore , dott. Mark Rinehart ha svolto il ruolo di ospite speciale durante la conferenza.

Il Dott., Rinehart ha prima indicato e spiegato le cause dell’aumento della contraffazione di componenti negli ultimi 10/15 anni, dopo di che ha proceduto alla definizione delle varie classi di prodotti al di sotto della norma, spiegando come invece molto spesso vengano tutti accomunati nella dicitura di “ contraffatti”.

Ha seguito la descrizione delle metodologie e strumenti utilizzati per verificare la qualita’ di un prodotto, passando dalla semplice ispezione visiva alle piu’ complesse metodologie che utilizzano strumenti tecnologici innovativi come i raggi x e la decaspulazione.

Molto interessanti sono state le foto e gli esempi pratici dimostrati per compredere se un prodotto sia al di sotto degli standard.

Ha continuato la discussione l’altro membro del team italiano di Rebound ,Samuele Caprera, che ha illustrato come si possa utilizzare il mercato mondiale in modo del tutto sicuro e ha quindi descritto due Uffici Acquisti EPO e APO che sono interni a Rebound e che con le loro connessioni mondiali ( sia con Franchise, sia con grossi OEM e CEM) sono strategici per acquistare prodotti qualitativamente garantiti e con prezzi molto competitivi sfruttando le diverse politiche di prezzo utilizzate dai produttori di componenti.

Infine Sara Persichetti, Account Manager, ha concluso il discorso sui nuovi standard qualitativi di Rebound indicando questi come alla base della decisione di Rebound di stringere contratti per la distribuzione di linee di prodotti in Franchise.I prodotti Isocom ,le batterie della EEMB, ALLIED , i LED della DOMINANT e i circuiti integrati della ZYWIN sono alcuni dei prodotti che sono stati descritti e che arrichiscono il portfolio di offerte della Rebound Electronics.

Alla fine un buon pranzo secondo la tradizione Bolognese ha allietato i partecipanti che sono stati poi accompagnati alla Fiera di Bologna per visitare la 36ma edizione del Motorshow di Bologna.

Una giornata importante di lavoro dunque che ha lasciato tutti i partecipanti molto soddisfatti per le nuove conoscenze acquisite sulla contraffazione dei componenti elettronici.

Dato il grande successo di gradimento, il team Italiano di Rebound sta gia’ organizzando la Seconda Conferenza in Italia sulla contraffazione dei componenti che si terra’ a Marzo 2012 in Milano.

A presto per maggiori informazioni sulla data e il luogo dell’evento.

Ultime notizie

Tieniti al passo.... con le ultime novita´ sulla distribuzione dei componenti elettronici
Rebound Electronics e’ lieta di presentare la prima conferenza sulla…Continua
Nuova certificazione di qualita’ ottenuta da Rebound Electronics
Rebound Electronics ha ricevuto la certificazione AS9120 dopo un processo…Continua
Si trasferisce l´ufficio dell´area sud UK di Rebound
L´aumento delle domande di business e l´espansione in atto ci…Continua